Passaggio di giocatori

Ogni estate si trasformano in protagonisti. Ci sono quelli che costano vere e proprie fortune, mentre molti altri arrivano al nuovo club con la carta della libertà sotto braccio. I giocatori sono forse l'attivo più importante di questo settore. Comunque vada, il periodo di passaggio consiste in un insieme di andirivieni che di solito si conclude solo negli ultimi minuti del 31 agosto. In quali campionati la Premier League preferisce effettuare gli ingaggi? Quale lega europea investe di più negli ingaggi del proprio campionato? Scopri in Goalnomics come è avvenuto il passaggio dei giocatori fra i campionati nell'ultimo calciomercato.

Flusso di giocatori e di soldi nel mercato 2016

Trasferimento di calciatori e soldi

I flussi da sinistra a destra rappresentano i soldi o giocatori (è possibile scambiare selezione) trasferiti tra leghe. Passa il mouse sopra i vari flussi, è possibile esplorare le somme di soldi o di giocatori in questione.

Flusso di giocatori
Flusso di soldi
Ingaggi più costosi (Estate 2016)
Acquirente Venditore Prezzo
1 Paul Pogba Manchester United Juventus 105M€
2 Gonzalo Higuaín Juventus Napoli 90M€
3 Hulk SIPG Zenit 55.8M€
4 John Stones Manchester City Everton 55.6M€
5 Leroy Sané Manchester City Schalke 04 50M€
6 Granit Xhaka Arsenal Borussia M'gladbach 45M€
7 Henrikh Mkhitaryan Manchester United Borussia Dortmund 42M€
8 Sadio Mané Liverpool Southampton 41.2M€
9 Shkodran Mustafi Arsenal Valencia 41M€
10 Joao Mário Internazionale Sporting Portugal 40M€
Premier League

Preferenze

Il campionato inglese è quello che ha ingaggiato più giocatori provenienti da Germania e Spagna. Le squadre Premier hanno importato 11 giocatori dalla Bundesliga e 14 dalla Liga spagnola.

Spesa

Mercato interno

Il campionato che ha investito la percentuale maggiore delle sue spese in ingaggi al suo interno è la Serie A. Le squadre italiane quest'estate hanno speso il 51% dei fondi investiti per acquistare giocatori dei suoi rivali da reclutare per lo Scudetto. Segue la Bundesliga, con il 46,7% della spesa, la Premier League con il 36.6% e La Liga con il 30.7%.

Serie A

Più ingaggi

La Serie A è il campionato che ha effettuato più acquisti di giocatori nel corso di questa stagione di ingaggi. Un totale di 175 calciatori ha scelto una delle squadre italiane per il passaggio di campo nella stagione 2016/17.

Importazione

55.3%

Il campionato che registra una maggior percentuale di giocatori rispetto a quelli stranieri è la Premier League. Le squadre inglesi hanno registrato un totale di 63 giocatori provenienti da altri campionati, ottenendo un totale di 55.3% dei giocatori ingaggiati.

La Liga

14 calciatori

Durante l'estate caratterizzata da ingaggi, un totale di 14 calciatori della Serie A ha fatto le valigie, trasferendosi nella Liga. In altri termini: circa l'11% degli ingaggi effettuati quest'estate dalle squadre spagnole proviene dalla Serie A.

Prezzo medio

12.2M€

Il campionato che si distingue per aver pagato mediamente di più gli ingaggi è la Premier League. Le squadre inglesi hanno sborsato per i propri ingaggi un prezzo medio di 12.2 milioni di euro. Quasi il triplo di quello che ha sborsato la Bundesliga per i suoi giocatori, ovvero 4.5 milioni di euro. Seguono la Serie A (3.9 milioni di euro) e La Liga (3.8 milioni di euro).

Manchester United

L'ingaggio più costoso della storia

Quest'estate ha avuto luogo l'acquisto più costoso della storia del calcio. Ha nome e cognome: Paul Pogba. Il suo prezzo? 105 milioni di euro. La sua destinazione, il Manchester United di José Mourinho.

Altri campionati

40.8%

La Liga è il campionato che ha investito la percentuale più alta del suo budget nell'ingaggio in altri mercati (fuori dal mercato spagnolo, italiano, inglese e tedesco). Più precisamente, il 40.8% del totale investito in ingaggi quest'estate. Seguono la Bundesliga (39.6%), la Serie A (38.5%) e la Premier League (25.8%).